Greta Thunberg alla manifestazione del 19 aprile in piazza del Popolo a Roma - 2019

Greta Thunberg è amata dalle nuove generazioni

Greta Thunberg è amata dalle nuove generazioni. In questi giorni, Greta Thunberg, la giovanissima attivista svedese, famosa per le sue proteste portate avanti ogni venerdì, è venuta in Italia per incontrare prima il Papa e poi i nostri giovani.

Venerdì 19 aprile 2019, la giovanissima Greta, è stata in piazza del Popolo a Roma, dove ha ricevuto alcuni mazzi di rose, durante la sua consunte manifestazione di #FirdayForFuture.

Greta Thunberg a Piazza del Popolo. All'attivista è stato regalato un mazzo di rose.
Greta Thunberg a Piazza del Popolo. All’attivista è stato regalato un mazzo di rose.

Un nuovo 68

A poco più di 50 anni di distanza, si sta ripresentando un movimento che viene portato avanti dai giovani. Le generazioni più giovani infatti, sentono più vicino il problema del cambiamento climatico e purtroppo i partiti non hanno capito il potere che questo argomento ha sui loro futuri elettori.

Come nel 1968, infatti, sono i giovani a decidere il futuro, il loro futuro e i “vecchi” si ritrovano a doversi confrontare con una giovane ragazza che ha saputo mettere in riga i più potenti (tranne ovviamente Trump cui non interessa minimamente il cambiamento climatico).

C’è però un problema. Mentre in Nord Europa, i governi sono più attenti alle questioni ambientali (semplicemente sono più vicini alla loro spada di Damocle), qui da noi, sono solo i collettivi studenteschi che hanno colto la grinta di Greta.

Tutti vogliono essere come Greta Thunberg

È forse grazie alla sensibilità delle nuove generazioni, che forse saranno più coerenti dei loro genitori, che il pianeta potrebbe venir salvaguardato. Negli ultimi 5 anni, si è parlato sempre di più di auto elettriche e sempre meno di auto diesel o benzina, che però piacciono ancora troppo. Le auto elettriche in Nord Europa, stanno velocemente avanzando, grazie anche alle politiche attuate dai governi. In Germania, dove sono stato l’ultima volta 4 anni fa, circolavano già un gran numero di veicoli privati elettrici e le colonnine di ricarica erano numerose.