10 azioni quotidiane per l'ambiente

10 azioni quotidiane per l’ambiente

10 azioni quotidiane per l’ambiente che tutti noi possiamo portare avanti

Ognuno di noi può iniziare a fare qualcosa per l’ambiente, un po’ come Greta Thunberg e le sue 10 azioni quotidiane per l’ambiente. Magari la nostra singola azione conta poco a livello globale, ma è importantissima per non peggiorare ulteriormente la situazione.

Queste 10 azioni, partono dal nostro piccolo fino ad arrivare alla richiesta alle nostre comunità.

Iniziamo ovviamente da noi

  1. Riduciamo il più possibile l’utilizzo dell’automobile privata a favore dei mezzi pubblici o meglio ancora, della bicicletta e/o di una passeggiata per raggiungere le nostre mete. Questo aiuta sia l’ambiente, che noi. Una recente analisi condotta presso l’università di Glasgow, ha evidenziato come l’eccessivo utilizzo dell’automobile privata, aumento il rischio di malattie cardiache (raddoppia il rischio).
  2. Riduciamo il più possibile l’utilizzo degli elettrodomestici che consumano tanta corrente elettrica (lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere, ferro da stiro…). Se possibile, acquistiamo un prodotto con una classe energetica migliore (A, A+ o A++).
  3. Altro consiglio che sento di darvi, è quello di acquistare prodotti locali, preferibilmente a chilometro 0. Questo poiché i prodotti hanno un impatto a lungo andare significativo. Questo perché il trasporto di prodotti su lunghe distanze ha un peso non indifferente sull’inquinamento dei mezzi di trasporto. Inoltre, acquistando prodotti locali, riuscite a risollevare l’impegno che possono mettere i medio/piccoli produttori locali, che possono garantire prodotti di qualità decisamente superiore a quelli distribuiti nelle grandi catene di supermercati. Personalmente faccio l’acquisto dei prodotti della mia dispensa, ogni settimana, il venerdì. Ho trovato vicino a me, questo mercatino, l’Alveare che dice Sì, che vi permetterà di acquistare dei prodotti locali direttamente dai loro produttori. Se poi andate a fare la spesa, anche al supermercato tradizionale, portatevi una borsa da casa, così da risparmiare sui sacchetti e salvaguardare l’ambiente!
  4. Cerchiamo tutti quanti di risparmiare l’acqua in casa, inserendo “vaporizzatori” che consente di risparmiare acqua uniformando il flusso. Per l’acqua potabile, vi consiglio inoltre di rimuovere le stoviglie monouso in plastica a favore di quelle metalliche.
  5. Se avete dello spazio in casa e/o sul balcone, vi consiglio di piantare degli alberelli e delle piantine. Magari di spezie, aromi od ortaggi cui fate uso. Nel mio caso ho piantato del basilico con cui mi faccio regolarmente il pesto. Le piante in casa, vi garantiscono la giusta umidità per vivere e potrete dire addio ai burro cacao. Considerata che la Ferrari, ha inserito nei suoi impianti, delle piante per poter garantire la giusta umidità nell’assemblaggio dei motori. Inoltre le piante, aumentano la serenità e sul posto di lavoro, possono alleviare lo stress.
  6. Altra piccola cosa che ognuno di noi può fare, è la riduzione dei rifiuti ed attuare il più possibile il riciclo. Banalmente, il caffé che fate ogni mattina, potete usarlo come fertilizzante per le vostre piante di cui vi ho appena consigliato di circondarvi.
  7. La carne è un degli alimenti maggiormente inquinante, considerando il fatto che gli allevamenti intensivi sono delle vere e proprie bombe di sostanze inquinanti. Vi consiglio piuttosto di alimentarvi con delle buonissime verdure di stagione locali e dei frutti sempre di stagione. Saranno golosissimi e molto saporiti, più di quelli che si acquistano e provenienti da parti distanti del globo (vedi punto 3, Alveare che dice Sì).
  8. Se avete spazio sul vostro balcone, potete installare dei pannelli solari (anche ridotti) per poter ricaricare delle batterie esterne. Ad esempio io, utilizzo questa tecnica, per caricare la batteria esterna del mio cellulare e cuffie wireless. Si tratta di poca corrente risparmiata, certo, ma meglio produrla autonomamente che doversi affidare ad un produttore che utilizza combustibili fossili.
  9. Convincete i vostri amministratori di condominio, se possibile, a piantare alberi in cortile, inoltre lo stato vi consente di recuperare parte della spesa.
  10. Last but not least, parlate coi vostri amici, parenti e conoscenti delle vostre idee per aiutare il pianeta. Il passaparola è il sistema di comunicazione più efficace!

Considerazioni

Ricordatevi che queste azioni quotidiane, oltre a salvare il pianeta, generano un beneficio per l’uomo e risolvono molti problemi del Terzo Mondo.

Vi lascio il link da cui ho preso ispirazione per scrivere questo breve articolo.